IMG_4461

STAGIONE 2018/2019

La stagione 2018/2019 ci vede impegnati per il secondo anno nella categoria Allievi (Under 17).
Ad agosto la rosa va incontro a tre defezioni di grande rilievo, ci abbandonano il neocapitano e grande bomber Stiv (166 gol in 168 partite) che cede alle lusinghe del San Martino, e i gradi di capitano saranno raccolti da Fanti, autentico esempio per serietà e senso di appartenenza. Inoltre abbandonano sia il San Primo che il calcio il Muro di Varsavia Denis (196 incontri con la maglia gialloblu, una vita nel San Primo) e lo storico portiere Rove. Perdite di enorme rilievo sia da un punto di vista tecnico sia da un punto di vista umano, fortunatamente però compensate da due graditissimi e importantissimi ritorni. Dopo qualche mese senza calcio tornano infatti a calzare gli scarpini chiodati il capitano di mille battaglie Ferri  e il grande Giuse. Infine dall’Athletic Pavia arriva Edu, potente cursore di fascia nonchè primo brasiliano nella storia del San Primo.
Fortunatamente però l’astinenza da San Primo di Denis si fa sentire molto presto e infatti dopo poco più di un mese il Muro di Varsavia torna al suo posto, là in mezzo alla difesa per arginare gli attacchi avversari, e così viene completato il ciclo dei grandi rientri che ha caratterizzato l’inizio della nuova stagione.
Nel mercato di gennaio purtroppo però l’Albuzzano ci porta via Mischel, capocannoniere della squadra con 15 gol, ed è una grande perdita, fortunatamente almeno in parte compensata dall’arrivo di Samu da Maracaibo, secondo venezuelano dopo Pablo nella storia del San Primo.